Carollin Myer Prevenzione dell'HIV / IST: il doppio smacco di molteplici partner sessuali e bere MIGLIORE SALUTE SESSUALE -Prevenzione dell'HIV / IST: il doppio smacco di molteplici partner sessuali e bere  Il personaggio dei car... MIGLIORE SALUTE SESSUALE -Prevenzione dell'HIV / IST: il doppio smacco di molteplici partner sessuali e bere 5

Prevenzione dell'HIV / IST: il doppio smacco di molteplici partner sessuali e bere

0
MIGLIORE SALUTE SESSUALE -Prevenzione dell'HIV / IST: il doppio smacco di molteplici partner sessuali e bere 

Il personaggio dei cartoni animati Homer J. Simpson ha detto una volta "Alcol: La sorgente di, e la soluzione a tutti i problemi della vita."

Il saggio della città onnipresente e immaginaria di Springfield potrebbe aver colpito il chiodo sulla testa quando si tratta di virus dell'immunodeficienza umana (HIV) e le infezioni sessualmente trasmesse (IST) di consulenza e prevenzione. Quanto più si beve e / o più partner sessuali hai, meno probabilità di impegnarsi in programmi di prevenzione dell'HIV.

Questa valutazione piuttosto triste è nata dallo studio, "Ostacoli all'accesso di HIV-prevenzione nelle cliniche: consumo di alcol più alto e più partner sessuali predire diminuita esposizione al virus HIV-prevenzione di consulenza." E 'stato pubblicato online questo mese sulla rivista Psicologia Salute & Medicina di Kristina Wilson e Dolores Albarracín, sia con l'Università di Annenberg School della Pennsylvania per la comunicazione. Wilson è anche affiliato con l'Ufficio del Performance Improvement, Florida Department of Health, Duval County, Jacksonville, in Florida

"L'ironia è che gli stessi comportamenti che mettono le persone a rischio per l'HIV e le malattie sessualmente trasmissibili sono gli stessi comportamenti che impediscono alle persone di cercare prevenzione counseling", dice Wilson e Albarracín.
Prevenzione dell'HIV / IST: il doppio smacco di molteplici partner sessuali e bere

Capire perché qualcuno fa - o non - iscriversi in un programma di prevenzione è un pezzo importante di informazioni per i dipartimenti di sanità pubblica. Ancora relativamente poco si sa su ciò che motiva gli individui a partecipare ai programmi di prevenzione dell'HIV o se alcuni spettatori sono più o meno disposti a sfruttare i programmi di consulenza HIV-prevenzione comunemente forniti in cliniche sanitarie. Capire la motivazione è significativa in quanto, secondo i Centri federali per il Controllo delle Malattie (CDC), circa 50.000 nuove infezioni da HIV si verificano ogni anno.

Studio Wilson e Albarracín di mira a determinare se il numero di partner sessuali e il consumo di alcol prevedere l'accettazione di un individuo di un invito a partecipare ad prevenzione dell'HIV consulenza. Essa si basa su ricerche precedenti che ha trovato gli individui siano motivati ​​a cercare informazioni che sono coerenti con le loro convinzioni e per evitare messaggi discrepanti. Ad esempio, gli individui con convinzioni non favoriscono l'uso del condom pensano che i programmi di consulenza prevenzione di HIV-li costringerà a cambiare le loro credenze e pratiche HIV-pertinenti, e queste aspettative sono associati con una ridotta probabilità di iscrizione.

Nel nuovo studio, i ricercatori hanno esaminato se esistono rapporti analoghi tra l'accettazione di consulenza sulla prevenzione dell'HIV e di altri fattori di rischio sessuale, quali il numero di partner sessuali (un fattore di rischio ben noto per l'infezione da HIV) e il consumo di alcol, che è stato collegato sessualmente comportamenti a rischio tra cui fare sesso con partner multipli e di impegnarsi in rapporti sessuali non protetti.

I ricercatori hanno trovato che i partecipanti impegnati in comportamenti meno rischiosi (per esempio, gli individui dichiaranti alcun consumo di alcol e ristretto numero di partner sessuali) erano più propensi ad accettare un'offerta di ricevere prevenzione dell'HIV consulenza. Hanno anche scoperto che bere pesante è stata associata con una ridotta esposizione al virus HIV-prevenzione, consulenza, indipendentemente dal numero di partner sessuali.

"Interventi che mirano congiuntamente la prevenzione e l'alcool STI uso sono efficaci per la riduzione del rischio STI. Tuttavia, tali programmi sarà improbabile raggiungere il loro potenziale impatto sulla salute pubblica se i destinatari non si iscrivono," concludono. "Le barriere intesa per l'iscrizione possono essere utili per gli operatori presso le cliniche che sono interessati a fare prevenzione dell'HIV più attraente per il pubblico di destinazione. Come i nostri risultati hanno indicato che i bevitori pesanti erano disposti a iscriversi a HIV-prevenzione, consulenza, trovando il modo di ridurre le barriere di iscrizione tra questo gruppo potrebbe svolgere una funzione di sanità pubblica vitale ".

Tidak ada komentar:

Posting Komentar


Copyright © MIGLIORE SALUTE SESSUALE

Thanks To: BEST INSURANCE